Wasilij Kandinsky e la sintesi delle Arti

LE AVANGUARDIE ARTISTICHE DEL NOVECENTO - PERCORSI DIDATTICI

Kandinskij_web













A cura del Centro Culturale Man Ray
Stefano Grassi: elaborazione testi, percorso didattico visivo, voce narrante
Giuseppe Maggiolo Novella: percorso didattico musicale, piano solo
Stefano Raccis: interpreta Wasilij Kandinsky
Gianfranca Loi: gestione mixer video – immagini
Durata 50' circa
Domenica 16 dicembre 2012  ore 18.00
Centro Comunale d'Arte e Cultura Castello San Michele

Per il ciclo I COLORI DEL SUONO - Le Avanguardie artistiche del ‘900 – Percorsi didattici, il Centro Culturale Man Ray presenta: Kandinsky e la sintesi delle Arti, un  percorso didattico visivo e musicale, che ripercorre le tappe dell'esperienza prodotta dal primo artista astratto.

Vasilij Kandinsky è stato il fondatore dell’astrattismo nelle arti visive e fu anche il primo ad elaborare, attraverso i suoi numerosi scritti, una originale teoria dell’arte astratta. Kandinsky era assolutamente affascinato dal rapporto tra arte visiva e musica, tra  “colore” e “suono”, e dalla totale astrazione che si può raggiungere attraverso la costruzione musicale. Fondamentale è stato il rapporto creativo con importanti compositori a lui contemporanei, come Arnold Schönberg e Aleksandr Skrjabin.