Quattro passi tra paludi e miniere

 

MOSTRA PERSONALE DI GIOVANNA SECCHI

Centro Culturale Man Ray - Cagliari
Dal 28 gennaio al 5 febbraio 2000

A cura di Wanda Nazzari
L’artista, negli anni '60 fra gli esponenti del "Gruppo A" e negli anni ‘70 del gruppo "La Rosa", presente nella Rassegna multimediale "Stanze", recentemente conclusasi, con "Operazione di carteggio", ha presentato al pubblico cagliaritano un lavoro che questa volta si muove nell’ambito della tradizione. Opere su tela e su carta come supporti e come struttura: collages di cartoncino nero e pitture eseguite con argilla usata come pigmento unita ad ossidi. Ha partecipato a numerose esposizioni in Italia e all'estero.